La fretta non è buona consigliera per Arcuri

di Nicola Iuvinale

Il Commissario Straordinario Domenico Arcuri, nell'approssimarsi l'uscita del vaccino covid-19, ha emesso a fine novembre due richieste di offerta aperta di massima urgenza.

Una, del 23.11.2020, per la richiesta di offerte finalizzate all'acquisto di 157.100.000 siringhe di cui 150.000.000 per la somministrazione del vaccino e 7.100.000 per la diluizione (nonché degli aghi necessari alla inoculazione del vaccino COVID-19), fissando il termine per la presentazione delle offerte entro le ore 18:00 del 09 dicembre 2020.


L'altra, del 24.11.2020, per la richiesta di offerte finalizzate all'acquisto di 5.440.000 di fiale da 2ml di sodio cloruro 0,9% per la diluizione del vaccino COVID-19, fissando il termine per la presentazione delle offerte entro le18:00 del 04 dicembre 2020.

Per entrambi si puntualizza che le offerte si intenderanno vincolanti fino al 30 giugno 2020, con facoltà per il fornitore di offrire un maggiore termine di validità dell’offerta, sic!


I provvedimenti presentano un evidente errore che andrebbe corretto, qualora ce ne fosse ancora il tempo, vista l'imminente scadenza!

60 visualizzazioni0 commenti