top of page

Xi Jinping: vincere l’intensa e prolungata lotta contro la corruzione per impedire la penetrazione di vari gruppi di interesse e influenza nell'arena politica. "La situazione rimane grave e complessa”


Xi ha chiesto sforzi costanti e incessanti per ripulire l’ecosistema politico, per impedire che le regole inerenti alle transazioni commerciali si insinuino nel partito, per correggere in modo aggressivo lo stile sbagliato nella selezione e nomina dei funzionari.

Per Xi, il PCC, in quanto più grande partito marxista al potere al mondo, si trovava di fronte a questioni strategiche: come uscire dal ciclo storico di espansione e recessione, come può il partito rimanere saldo nel suo impegno a non cambiare mai la sua natura, la sua credenze e il suo carattere? Il leader cinese ha anche delineato nove aspetti importanti che devono essere presi in considerazione quando si promuove l'autotrasformazione del partito.


di Nicola e Gabriele Iuvinale


Xi ha sottolineato lunedì la necessità di promuovere l'autotrasformazione rivoluzionaria del partito e vincere l'intensa e prolungata lotta contro la corruzione.

Xi ha lanciato questo appello al 3° Plenum della 20° Commissione centrale per l'ispezione disciplinare del PCC.

Come ha osservato il leader cinese, dopo gli sforzi persistenti per combattere la corruzione negli ultimi 10 anni della nuova era, la lotta anti-corruzione ha ottenuto una vittoria straordinaria e i successi sono stati ampiamente consolidati.

“Tuttavia, la situazione rimane grave e complessa”, ha detto Xi Jinping.

"Dobbiamo essere chiaramente consapevoli della nuova situazione e delle nuove tendenze nella lotta alla corruzione e avere una chiara comprensione del terreno fertile e delle condizioni per l'emergere della corruzione", chiedendo sforzi ancora maggiori per vincere la battaglia.

Al plenum hanno partecipato i membri del Comitato Permanente (PC) del Politburo del Comitato Centrale del PCC Li Qiang, Zhao Leji, Wang Huning, Cai Qi e Ding Xuexiang.

Il plenum è stato presieduto dal membro del Comitato permanente del Politburo del Comitato Centrale del PCC, dal segretario della Commissione Centrale per l'Ispezione Disciplinare del PCC Li Xi.

Xi Jinping ha osservato che il 2024 sarà il primo anno di attuazione completa dello spirito del 20° Congresso nazionale del PCC.

Il Comitato Centrale del PCC sta costantemente promuovendo l'autotrasformazione del Partito e intensificando gli sforzi per rafforzare in modo completo la governance interna del Partito, il che garantisce un inizio fiducioso su un nuovo percorso, ha affermato il leader cinese.

Secondo lui, il PCC, in quanto più grande partito marxista al potere al mondo, si trovava di fronte a questioni strategiche: come uscire dal ciclo storico di espansione e recessione, come può il partito rimanere saldo nel suo impegno a non cambiare mai la sua natura, la sua credenze e il suo carattere?

Xi Jinping ha sottolineato che dal 18° Congresso Nazionale del PCC nel 2012, nel suo grande sforzo di promuovere un rafforzamento globale della governance interna del Partito, sulla base della prima risposta data a queste domande dal compagno Mao Zedong, "mettendo il governo sotto controllo" la supervisione del popolo" /, ho trovato anche una seconda risposta: promuovere l'autotrasformazione del partito.

Negli ultimi 10 anni, attraverso la pratica e la ricerca teorica sul rafforzamento globale della governance interna del Partito, sono stati raggiunti una serie di importanti risultati teorici, ha continuato Xi, aggiungendo che questi risultati rispondono sistematicamente a domande importanti,

Il leader cinese ha delineato nove aspetti importanti che devono essere presi in considerazione quando si promuove l'autotrasformazione del partito:


-- la garanzia fondamentale è il mantenimento della direzione centralizzata e unificata del Comitato Centrale del PCC;


-- l'obiettivo fondamentale è guidare la grande rivoluzione sociale;


-- la linea guida fondamentale è l'idea del socialismo con caratteristiche cinesi nella nuova era;


-- Obiettivo strategico: spezzare il ciclo storico di boom e recessioni;


-- l'obiettivo principale è risolvere i problemi specifici affrontati da un partito così grande come il PCC;


-- un metodo efficace consiste nel migliorare i sistemi che garantiscono un rafforzamento globale della governance interna dei partiti;


-- l'attenzione è posta sulla creazione di organizzazioni di partito forti e sul mantenimento della lealtà dei membri del partito;


-- il compito fondamentale è migliorare lo stile di comportamento del partito, rafforzare la disciplina del partito e combattere la corruzione;


- un impulso potente è la combinazione di autocontrollo e controllo popolare.


Xi Jinping ha sottolineato che per far avanzare la campagna anti-corruzione nella nuova era, è necessario compiere sforzi continui per eliminare il terreno fertile e le condizioni perché la corruzione possa verificarsi.

Il leader cinese ha chiesto un’azione coordinata per garantire che i quadri non osino, non abbiano la capacità o il desiderio di corrompersi, nonché sforzi persistenti per espandere la portata delle campagne anti-corruzione e misure regolari e a lungo termine per prevenire e reprimere la corruzione.

Xi Jinping ha inoltre sottolineato l’importanza di rafforzare la leadership centralizzata e unificata del partito nella lotta alla corruzione.

Ha sottolineato l'importanza di mantenere una posizione dura nella lotta contro la corruzione e ha affermato che nel contesto dell'attuale situazione difficile e complessa, non c'è modo di fermare, indebolire o compromettere la campagna anti-corruzione.

La lotta contro la corruzione sotto forma di collusione tra funzionari e uomini d'affari dovrebbe essere una priorità, ha continuato Xi Jinping, chiedendo di reprimere risolutamente l'abuso di potere a scopo personale e di impedire la penetrazione di vari gruppi di interesse e l'influenza nell'arena politica.

Il Presidente della Repubblica popolare cinese ha chiesto di intensificare gli sforzi per eliminare la corruzione nei settori della finanza, delle imprese statali, dell'energia, della medicina e dei progetti infrastrutturali, nonché di punire i responsabili della corruzione a livello di base.

Per fermare la diffusione della corruzione, è necessario approfondire le riforme, ha affermato Xi Jinping, chiedendo la creazione di un meccanismo globale di allerta precoce e punizione e una lotta intensificata contro forme di corruzione nuove e mascherate.

Sottolineando la necessità di migliorare il sistema legale per combattere la corruzione, il leader cinese ha sottolineato che la legislazione nazionale anticorruzione dovrebbe essere costantemente sviluppata e la legge sulla supervisione dovrebbe essere modificata in base ai tempi. Ha anche chiesto una campagna educativa sulle questioni della disciplina interna del partito.

Xi Jinping ha chiesto di raddoppiare gli sforzi per reprimere e punire gli atti di corruzione, identificando ed eliminando i benefici illeciti ricevuti da coloro che danno tangenti.

Ha chiesto sforzi costanti e incessanti per ripulire l’ecosistema politico, per impedire che le regole inerenti alle transazioni commerciali si insinuino nel partito, per correggere in modo aggressivo lo stile sbagliato nella selezione e nomina dei funzionari.

È necessario diffondere attivamente la cultura dell’onestà e dell’integrità nella nuova era, continuare le orgogliose tradizioni e il comportamento dignitoso del Partito e accendere alti ideali e aspirazioni tra i suoi membri, ha affermato Xi.

Sottolineando l’importanza di rafforzare i legami familiari, i valori e le tradizioni, il leader cinese ha chiesto sforzi per garantire che il personale senior instilli i giusti valori di disciplina nelle loro famiglie e parenti.

Notando che gli organi disciplinari di ispezione e supervisione sono un'importante forza trainante per l'autotrasformazione del Partito, Xi Jinping ha sottolineato che questi organi devono essere assolutamente leali, affidabili e onesti.

Zedong ordinò la formazione di quadri rafforzati per l'ispezione disciplinare e la supervisione e lo trasformò in un “esercito di ferro” di cui il partito poteva fidarsi e che sarebbe stato in grado di soddisfare le aspettative del popolo.

Li Xi, che ha presieduto il plenum, ha affermato che il discorso di Xi Jinping ha formulato piani strategici per promuovere la lotta alla corruzione e ha chiesto uno studio attento e l'attuazione dello spirito del discorso, nonché delle idee importanti di Xi Jinping sull'autotrasformazione del partito.

Li Xi ha chiesto sforzi per rafforzare in modo completo la governance interna del Partito e l’autotrasformazione del Partito, in modo da fornire una forte garanzia per il progresso a tutto tondo della costruzione di uno Stato forte e la grande causa della rivitalizzazione della nazione cinese attraverso la modernizzazione in stile cinese.

Lunedì si è aperto il 3° Plenum della 20° Commissione Centrale per l’Ispezione Disciplinare del PCC. Li Si ha parlato lunedì pomeriggio a nome del comitato permanente della commissione presentando una relazione sul lavoro svolto.


17 visualizzazioni0 commenti
bottom of page