top of page

COSCO finalizza l'acquisto della quota del terminal di Amburgo

di Nicola e Gabriele Iuvinale


COSCO Shipping Ports e Hamburger Hafen und Logistik AG (HHLA) hanno siglato un accordo definitivo per l'acquisizione di parte di un terminal container nel porto di Amburgo.

L'accordo fornisce alla filiale quotata a Hong Kong del conglomerato statale cinese China COSCO Shipping Corp una partecipazione del 24,99% in uno dei tre terminal container di HHLA nel porto più grande della Germania.

Il terminal sarà ora trasformato in luogo di movimentazione privilegiato per COSCO, cliente a lungo termine di HHLA, dove devono essere concentrati i flussi di merci tra l'Asia e l'Europa.

"La collaborazione tra i partner rafforza così la posizione di Amburgo come hub logistico nella regione del Mare del Nord e del Baltico, nonché la posizione della Germania come nazione industriale", ha affermato HHLA in una nota.

COSCO Shipping Ports ha ottenuto il via libera per acquistare il terminal di Tollerort nell'ottobre 2022.

I dettagli finali dell'accordo non sono stati completati entro gennaio di quest'anno, ma HHLA ha riferito che la transazione sarebbe stata completata a breve.

L'accordo ha avuto un intoppo ad aprile, quando l'Ufficio federale tedesco per la sicurezza informatica ha classificato il terminal di Tollerort come infrastruttura critica e il governo del paese ha deciso di rivalutare l'accordo.

Inizialmente, COSCO prevedeva di acquisire una quota del 35% nel terminal, ma dopo che diversi ministeri hanno espresso preoccupazione per le infrastrutture critiche che cadevano in mani straniere, l'accordo è fallito.

È stato raggiunto un compromesso affinché COSCO acquistasse una quota del 24,99% poiché la società cinese non avrebbe ottenuto alcun diritto esclusivo sul terminal o accesso a know-how strategico.

Ciò significa che, indipendentemente dal fatto che COSCO possieda una parte del terminal Tollerort, non avrà comunque alcun diritto di accesso o decisionale al terminal.

Salvo lo spionaggio.

20 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page