top of page

La Cina entra nel progetto russo del nuovo corridoio terrestre per i cereali


G e N Iuvinale


L’11 settembre scorso, durante l’ottavo Forum economico orientale tenutosi presso il campus della Far Eastern Federal University (FEFU) a Vladivostok, in Russia, due società cinesi hanno firmato contratti per promuovere lo sviluppo delle infrastrutture destinate a sostenere il commercio di grano tra Russia e Cina.




"La società di produzione-esportazione FET ha firmato 2 contratti per la produzione e la fornitura di cereali, legumi e colture oleaginose alla Cina. Con la società commerciale cinese Noble Home e la società cinese di trasporti e logistica Trans Eurasia (Tianjin) International Logistics sono stati stipulati contratti fino al 2032 con possibilità di proroga. Tenendo conto di questi ordini e del contratto di 12 anni, il più grande in Russia, precedentemente firmato con la società statale cinese China Chengtong, il portafoglio di contratti a lungo termine FET ha raggiunto i 100 milioni di tonnellate. NLGC LLC e Port Infrastructure Development Center JSC hanno lanciato un'implementazione congiunta di un progetto unico per la logistica ferroviaria russa. L'hub di trasporto e logistica (Container Terminal Zabaikalsk JSC) apparirà al confine con la Cina e diventerà l'implementazione della seconda fase di sviluppo infrastrutturale del Grain Terminal Zabaikalsk nell'ambito del concetto approvato "Grain +".


L’effetto dell’attuazione congiunta del progetto è rafforzato dalla più grande flotta di cereali terrestri in Russia, creata dalla Grain Terminal Zabaikalsk e dalla società cinese Guangdong BestCon Intelligent Equipment, in grado di trasportare fino a 600mila tonnellate di grano alla volta (o fino a 8 milioni di tonnellate all'anno). La flotta terrestre, composta da 22.000 contenitori specializzati per cereali fabbricati secondo le specifiche tecniche del gruppo NLGC, è in grado di trasportare un'ampia gamma di merci in entrambe le direzioni.



Foto: sito NLGC

NLGC LLC e la International Investment Company Zhongchentong (China Chengtong International Investment Co., Ltd.) hanno firmato un accordo per l'attuazione congiunta di un progetto per la creazione di un hub logistico nell'Oblast autonomo ebraico Grain Terminal NizhneleninskoyeTongjiang. Questo documento è la continuazione dell’attuale accordo tra le parti sulla cooperazione strategica e l’espansione del commercio reciproco e il prossimo passo nell’attuazione del programma del Nuovo Corridoio Terrestre dei Cereali Russia-Cina, sostenuto dalla leadership dei due paesi. L’investimento totale per la costruzione del terminal cerealicolo Nizhneleninskoye Tongjiang ammonterà a 15 miliardi di rubli. ", si legge nella nota ufficiale.



Gli accordi fanno parte di un progetto sostenuto dallo Stato russo noto come “Nuovo corridoio terrestre per il grano Russia-Cina”.

In particolare, questi accordi rappresentano il più grande coinvolgimento diretto, finora, di aziende cinesi in questo progetto su larga scala sostenuto dal governo russo.

Il corridoio mira ad aumentare le esportazioni di grano dalle regioni della Siberia, degli Urali e dell’Estremo Oriente verso il mercato cinese.


Lo sviluppo del corridoio del grano è stato inizialmente discusso durante una riunione tra il leader cinese Xi Jinping e il primo ministro russo Mikhail Mishustin nel marzo 2023.

14 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page