top of page

PLA Air Force pratica nuovi metodi di combattimento con i droni

Dal 2023 l'aeronautica dell'Esercito popolare di liberazione cinese (PLA) ha messo in atto nuovi metodi di combattimento con i droni, inclusi decolli e atterraggi telecomandati, operando congiuntamente con altri servizi e rami militari.


di Nicola e Gabriele Iuvinale



In una recente esercitazione tenutasi nei deserti della Cina nordoccidentale, un drone da ricognizione armato GJ-2 ha condotto ricognizioni e addestramento di attacchi in uno scenario di combattimento realistico.

Gli operatori dei droni, operando da remoto in una posizione lontana dall'aerodromo, avevano il compito di cercare, rilevare, identificare, localizzare e attaccare più bersagli all'interno di una singola sortita.

Questo tipo di guida da remoto è un nuovo modello di combattimento sviluppato dal reggimento quest'anno.

Quando necessario, la stazione di terra può connettersi con l'aereo da qualsiasi luogo e completare attività tra cui il decollo e l'atterraggio, nonché altre missioni, ha affermato Yu Ruichao, membro di un reggimento affiliato all'aeronautica del Comando del teatro occidentale dell'EPL.

Ciò significa che l'aeronautica militare dell'EPL ha stabilito un sistema completo di comando e controllo sui droni dotati di ripetitori di comunicazioni a lungo raggio, comprese le comunicazioni satellitari, ha detto lunedì al Global Times un esperto militare cinese che ha chiesto l'anonimato.

Il reggimento di droni ha anche svolto esercitazioni congiunte con altri servizi e rami militari, comprese unità missilistiche a lungo raggio dell'esercito PLA, forze speciali e aerei con equipaggio.

I droni da ricognizione armati possono fornire dati di ricognizione e guida del bersaglio che possono massimizzare le capacità di altre unità militari, hanno affermato gli esperti.

"Gli aerei con equipaggio volano più velocemente dei droni, ma hanno anche finestre più brevi nella ricerca di obiettivi. Nelle missioni di attacco di precisione senza contatto [droni e aerei con equipaggio] possono compensare le reciproche carenze", ha affermato Li Yang, membro di un reggimento.

Fu Qianshao, un esperto di aviazione militare cinese, ha dichiarato che l'aeronautica dell'EPL sta esplorando e praticando tutti i tipi di tattiche diverse per il combattimento con i droni.

Essendo la prima unità di droni da ricognizione armata della PLA, il reggimento funge anche da base per la coltivazione di talenti.

"Possiamo trasferire il personale ad altre unità in modo completo e sistematico, inclusi operatori di droni, pianificatori di collegamenti, ufficiali di stato maggiore e personale di supporto", ha affermato Zhang Huipeng, un membro del reggimento.

I droni, grandi e piccoli, sono ampiamente commissionati in tutto la PLA, inclusi l'esercito e la marina.

Riproduzione riservata.

1 visualizzazione0 commenti
bottom of page