top of page

Navi da guerra russe visitano la Cina dopo un pattugliamento navale congiunto nell’Oceano Pacifico

di Nicola e Gabriele Iuvinale


Il Mar del Giappone, il Pacifico occidentale e il Pacifico settentrionale collegano la Cina alle rotte marittime artiche, che stanno acquisendo un significato strategico con il riscaldamento globale, quindi è importante per Russia e Cina salvaguardare la sicurezza di queste acque.


Un distaccamento navale della flotta russa del Pacifico è in visita in Cina a seguito di un'intensa interazione tra le marine dei due paesi nell'ultimo mese, il che dimostra un alto livello di fiducia reciproca e cooperazione militare.

Le navi da guerra russe hanno fatto scalo nel porto di Qingdao, nella provincia dello Shandong, nella Cina orientale, dopo il terzo pattugliamento navale congiunto sino-russo delle acque dell'Oceano Pacifico, ha riferito lunedì il Ministero della Difesa russo in un comunicato stampa.

Durante la loro permanenza a Qingdao, che durerà fino a giovedì, i militari russi visiteranno la città e si uniranno ai loro omologhi dell'Esercito popolare di liberazione cinese (PLA) in eventi culturali e sportivi, ha affermato il ministero della Difesa russo.

La pattuglia navale congiunta di tre settimane ha visto navi da guerra cinesi e russe coprire più di 6.400 miglia nautiche. È iniziato nel Mar del Giappone, si è esteso attraverso il Pacifico occidentale e settentrionale, comprese le acque internazionali vicino all’Alaska, e si è concluso nel Mar Cinese orientale, secondo i comunicati ufficiali dei due paesi e i resoconti dei media statunitensi.

La pattuglia navale congiunta non era mirata a terzi e non era collegata all’attuale situazione globale o regionale, ha affermato il Ministero della Difesa cinese annunciando l’evento a fine luglio.

Prima del pattugliamento navale congiunto, le navi cinesi hanno concluso una visita di tre giorni a Vladivostok in Russia il 27 luglio, durante la quale i militari dei due paesi hanno condotto scambi professionali, visite navali e competizioni culturali e sportive, ha riferito il PLA Daily riportato all'epoca.

L’inizio di questa serie di interazioni tra le marine cinese e russa è stata l’esercitazione congiunta Northern/Interaction-2023 che si è tenuta nel Mar del Giappone dal 20 al 23 luglio, in cui le navi da guerra dei due paesi si sono esercitate a salvaguardare le rotte marittime strategiche.

La parte cinese era rappresentata dai cacciatorpediniere missilistici guidati Tipo 052D Qiqihar e Guiyang, dalle fregate missilistiche guidate Tipo 054A Zaozhuang e Rizhao e dalla nave di rifornimento completo Tipo 903 Taihu, mentre la parte russa ha inviato navi tra cui le grandi navi antisommergibili Admiral Tribunts e l'ammiraglio Panteleev, nonché le corvette Gremyashyed Eroe della Federazione Russa Aldar Tsydenzhapov .

L'esperto militare cinese Fu Qianshao ha dichiarato al Global Times che le recenti interazioni militari tra Cina e Russia mostrano l'alto livello di cooperazione militare e di fiducia reciproca tra i due paesi.

Il Mar del Giappone, il Pacifico occidentale e il Pacifico settentrionale collegano la Cina alle rotte marittime artiche, che stanno acquisendo un significato strategico con il riscaldamento globale, quindi è importante salvaguardare la sicurezza di queste acque, ha affermato Fu.

Si prevede che Cina e Russia continueranno a svolgere esercitazioni militari e pattugliamenti congiunti e a rafforzare la cooperazione pragmatica, hanno affermato gli esperti.

11 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page