Made in Beijing. FBI: il piano del PCC per il dominio del mercato globale

Gli sforzi di controspionaggio e spionaggio economico provenienti dal governo cinese e dal Partito Comunista Cinese rappresentano una grave minaccia per il benessere economico e i valori democratici degli Stati Uniti e dei paesi liberali. Affrontare questa minaccia è la massima priorità del controspionaggio dell'FBI. Per essere chiari, l'avversario non è il popolo cinese o il popolo di origine cinese. La minaccia viene dai programmi e dalle politiche perseguite da un governo autoritario


di Nicola Iuvinale

Il governo cinese sta impiegando tattiche che cercano di influenzare i legislatori e l'opinione pubblica per realizzare politiche più favorevoli alla Cina.

Allo stesso tempo, il governo cinese sta cercando di diventare la più grande superpotenza del mondo attraverso prestiti predatori e pratiche commerciali, furto sistematico di proprietà intellettuale e sfacciate intrusioni informatiche.

Gli sforzi della Cina si rivolgono alle imprese, alle istituzioni accademiche, ai ricercatori, ai legislatori e al pubblico in generale e richiederanno una risposta dell'intera società. Il governo e il settore privato devono impegnarsi a lavorare insieme per comprendere e contrastare meglio la minaccia.

"La più grande minaccia a lungo termine per le informazioni e la proprietà intellettuale della nostra nazione, e per la nostra vitalità economica, è la minaccia del controspionaggio e dello spionaggio economico proveniente dalla Cina"; così il direttore dell'FBI Christopher Wray

Attraverso interviste con agenti dell'FBI e dirigenti delle società vittime, il film realizzato dall'FBI mira ad aiutare il settore privato e a riconoscere l'urgente necessità di proteggere la loro proprietà intellettuale, dallo spionaggio industriale continuo e in corso da parte della Repubblica popolare cinese (RPC).

Trascrizione video. Narratore: Mentre il mondo ha assistito per decenni a una fiorente partnership economica tra Cina e Stati Uniti...… dietro le quinte, però, c'è una relazione complessa, in cui ogni paese vede l'altro come un potenziale avversario. Dal 2013, il presidente Xi Jinping è intenzionato a ristabilire il dominio della Cina nel Pacifico ed è sprezzante nei confronti delle denunce americane di spionaggio informatico. Quindi, gli Stati Uniti sparano un colpo di avvertimento. Reporter: "Ricercati dall'FBI: cinque funzionari militari cinesi che avrebbero trascorso anni a rubare segreti commerciali da alcune delle più grandi aziende degli Stati Uniti" Video dell'assistente del procuratore generale John Carlin: "Per la prima volta, stiamo esponendo i volti e i nomi dietro le tastiere a Shanghai usate per rubare alle aziende americane". Narratore: Riconoscendo che la leadership degli Stati Uniti è stata costruita sulla forza economica, il Partito Comunista Cinese tenta di seguirne l'esempio. Lanciano un'ambiziosa tabella di marcia per trasformare rapidamente la loro base manifatturiera in una potenza high-tech globale entro il 2025. Made in China 2025 si rivolge a 10 settori essenziali per le catene di approvvigionamento manifatturiere all'avanguardia. Pubblicano una serie di piani quinquennali che delineano i loro obiettivi. Tuttavia, le loro tattiche non rispecchiano il libero sviluppo economico. Sono diffusi trasferimenti forzati di tecnologia, acquisizioni di società straniere, furto di proprietà intellettuale e spionaggio industriale. Reporter: “I segreti rubati che si estendono da Charlotte alla Cina. I pubblici ministeri affermano che quest'uomo ha lavorato con il governo cinese, ha rubato tecnologia per un valore di milioni di dollari da un'azienda locale e l'ha riportata in patria". Narratore: Gli esperti ritengono che l'obiettivo del Partito Comunista Cinese sia controllare intere catene di approvvigionamento e manipolare le condizioni del mercato globale e interno.

Più preoccupante è il finanziamento statale di China 2025 da parte del Partito Comunista, che fonde la loro produzione commerciale con la ricerca industriale e gli obiettivi militari, rappresentando una minaccia ancora maggiore per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti.

Il direttore dell'FBI Christopher Wray: "Siamo ora giunti al punto in cui l'FBI apre un nuovo caso di controspionaggio relativo alla Cina ogni 10 ore circa".

"La Cina è impegnata in uno sforzo con l'intero stato per diventare l'unica superpotenza mondiale con ogni mezzo necessario".

Narratore: Quei sospetti di lunga data vengono ora in mostra al pubblico. Citazione del presidente cinese Xi Jinping, 2019: "L'eventuale fine del capitalismo e la vittoria finale del socialismo richiederanno un lungo processo storico per raggiungere il completamento". Narratore: Pensi che la tua azienda non possa essere un bersaglio dello spionaggio cinese? Gli esperti dicono che è una minaccia praticabile e le aziende statunitensi di tutte le dimensioni devono stare in guardia perché, come vedrete, tutti sono a rischio. Dan McGahn, Presidente, CEO e Presidente, American Superconductor Company: Questo non è il caso di qualcuno che ruba un progetto e lo copia per strada; questo è davvero un furto intenzionale con lo scopo di cercare di distruggere un'azienda. E come hanno fatto è che hanno messo contro di noi uno dei nostri dipendenti.

La storia di due società Narratore: I guai iniziano nel 2010, quando una turbina di proprietà di Sinovel Wind Group esplode in un parco eolico nel nord della Cina. Sinovel si avvale dell'aiuto di American Superconductor, o AMSC, una società con sede a Boston, con una filiale a Madison, nel Wisconsin. Scott McGaunn, agente speciale dell'FBI: Sinovel ha avuto questo problema con la rete dell'energia eolica e la soluzione a quel problema è stata trovata da American Superconductor. Dan McGahn: Eravamo un fornitore di componenti chiave e abbiamo fornito l'hardware e il software che fanno funzionare il cervello della turbina eolica. Probabilmente avevamo già fatto affari tra i 600 ei 700 milioni di dollari. Abbiamo quindi firmato un altro contratto di fornitura di componenti da 500 milioni di dollari con loro. Narratore: In base al nuovo contratto, AMSC riadatterà migliaia di vecchie turbine Sinovel con una nuova tecnologia per aiutare a prevenire ulteriori esplosioni, ma ha un prezzo elevato. Entro il 2010, Sinovel sarà il più grande cliente di American Superconductor, fornendo l'80% delle sue entrate. Dan McGahn: Quindi, tutte le indicazioni, almeno in quel momento, erano che il rapporto era molto buono, c'era un forte bisogno dei servizi e dei prodotti che offrivamo; poi tutto è cambiato davvero nei primi mesi del 2011. Narratore: Stanco di pagare 400 milioni di dollari all'anno per il codice sorgente di AMSC, Sinovel cerca una scorciatoia. Si fanno strada attraverso un dipendente dell'ufficio di AMSC in Austria. Josh Mayers, agente speciale dell'FBI: Dejan Karabasevic, è un cittadino serbo. Era un ingegnere emergente nell'azienda e trascorreva circa il 70% del suo tempo in Cina sulle turbine eoliche, vivendo e lavorando con i dipendenti Sinovel. Christopher Schober, ex ingegnere AMSC: Era un ottimo capo, si prendeva cura dei suoi dipendenti. Stava lavorando molto, molto duramente. Era un ragazzo molto intelligente e un ragazzo molto laborioso. Narratore: Quando Dejan subisce una battuta d'arresto all'AMSC e viene retrocesso al servizio clienti, il suo ego viene ferito. Christopher Schober: Molte persone sono state tagliate fuori dal suo team e molte decisioni di sviluppo gli sono state sottratte. Narratore: Dejan si è apertamente lamentato, anche con i suoi colleghi Sinovel, Su Liying e Zhao Haichun, entrambi dirigenti di alto livello. Si sono resi conto che Dejan poteva essere il loro biglietto per il codice sorgente segreto di AMSC. Scott McGaunn: Dejan era una tipica minaccia interna. Il suo profilo, raccontato dai suoi suoi colleghi, era un affamato di soldi, un donnaiolo, era arrabbiato, era narcisista. Dan McGahn: Hanno davvero convinto questo ragazzo che avrebbe fatto la cosa giusta aiutandolo. Avrebbe avuto una vita completamente nuova in Cina con molti soldi e molte donne. Josh Mayers: Ha scaricato il codice sorgente dai server in Austria. Questo faceva parte dei componenti che gestiscono il sistema di controllo della turbina eolica. Aveva bisogno dell'altra metà: era in Wisconsin, quindi ha scaricato anche quello. E poi ha messo insieme i due pezzi,e questo ha fatto il prodotto che Sinovel voleva da lui. Narratore: Il giorno seguente, all'inizio del 2011, Dejan si dimette dall'AMSC. Pochi giorni dopo, Sinovel lancia una bomba. Scott McGaunn: Sinovel ha chiamato AMSC e ha detto loro che non sarebbero più stati loro clienti. Avevano 120 milioni di dollari in parti sul molo. Avevano anche 600 milioni di dollari di contratti in cantiere con Sinovel e tutti furono immediatamente cancellati. Dan McGahn: Quello che ci è successo non è stato solo l'abbandono di questo contratto, ma tutti i nostri affari sono stati messi in gioco. Wall Street pensava che saremmo crollati. Probabilmente avevamo 16, 17 banche che scrivevano su di noi, coprendoci.

Scott McGaunn: "C'è stato un enorme calo della capitalizzazione di mercato per American Superconductor. Abbiamo perso $ 1,4 miliardi di capitalizzazione di mercato e sono passati da un'azienda da $ 1,6 miliardi a un'azienda da $ 200 milioni. All'epoca, eravamo quasi 900 dipendenti e siamo arrivati ​​a 300 in un anno circa".

Narratore: Perplesso dal comportamento di Sinovel, AMSC inizia un'indagine. Scoprono che Sinovel non ha più bisogno del software del loro sistema di controllo perché aveva rubato il codice sorgente, lo aveva modificato e lo stava usando. Doveva essere stato un lavoro dall'interno. Christopher Schober: C'è stata una discussione interna con le persone principali dell'azienda. Si è scoperto abbastanza velocemente che molto probabilmente è stato Dejan a farlo. Narratore: AMSC avverte le autorità austriache del furto e Dejan confessa alla polizia mentre il suo appartamento viene perquisito. Simon Horst, ispettore capo, polizia nazionale austriaca (tramite traduttore): Nel suo appartamento, che era molto piccolo, c'era solo una stanza. Abbiamo quindi trovato e portato via i primi dispositivi di archiviazione dati. Era un laptop, un disco rigido, chiavette USB, ecc.. Siamo andati avanti e abbiamo sequestrato questi oggetti. Scott McGaunn: Abbiamo scoperto che aveva un contratto da 1,7 milioni di dollari con Sinovel e abbiamo trovato chat Skype che mostravano chiaramente che stava lavorando con la signorina Su e il signor Zhao per rubare il codice sorgente e modificarlo per gli scopi di Sinovel per lavorare sulle loro turbine eoliche in Cina. Simon Horst: Abbiamo quindi contattato il pubblico ministero e in quel momento il pubblico ministero ha emesso il mandato di arresto per arrestare il signor Karabasevic. Dejan Karabasevic si è dichiarato colpevole di furto di dati ed è stato incriminato e perseguito. Narratore: American Superconductor fa causa a Sinovel nei tribunali cinesi, cercando di recuperare il codice sorgente segreto di AMSC, ma senza alcuna soddisfazione.

Gli è stato detto che il codice sorgente dell'AMSC che stanno cercando di recuperare è un segreto di sicurezza nazionale cinese.

Sette mesi dopo, American Superconductor contatta l'ufficio sul campo dell'FBI a Boston. Josh Mayers: Verso la fine di gennaio del 2012, apprendiamo dalla società vittima che c'era un software rubato in esecuzione sulle turbine eoliche del Massachusetts: le turbine eoliche Sinovel. Non solo ha rubato quel software e lo ha dato alla Cina in modo che potesse essere ivi utilizzato per retrofit di migliaia di turbine eoliche in Cina, ma c'era del software rubato in esecuzione sulle turbine eoliche nel cortile di American Superconductor. E così abbiamo deciso che avremmo cercato di raccogliere prove su quelle turbine eoliche. Narratore: Il loro obiettivo è creare un'immagine forense digitale del software, che viene archiviata nella parte superiore della turbina da 364 piedi. Josh Mayers: Questa è stata la prima volta che abbiamo perquisito le turbine eoliche nell'FBI. Queste sono grandi strutture meccaniche. Hanno un sacco di tensione e potenza che li attraversano. Possono essere pericolosi da operare dentro e intorno. Non avevamo alcuna competenza o attrezzatura speciale, ma abbiamo messo insieme un piano. Questo è ciò che fa l'FBI. Abbiamo avuto una prima indicazione che si trattava del codice sorgente rubato. Corrisponde digitalmente a ciò che sapevamo che Karabasevic aveva scaricato e a ciò che ha cambiato. Ha apportato alcune modifiche al software per renderlo utilizzabile per l'azienda cinese.

Dan McGahn: Non solo lo rubano, ma hanno il coraggio di esportarlo negli Stati Uniti. E poi hanno il coraggio di esportarlo nel Commonwealth del Massachusetts, che è dove siamo oggi - è qui che si trova il nostro quartier generale - per un progetto finanziato dal denaro di stimolo federale, il denaro TARP all'epoca.

Narratore: Nel gennaio 2018, Sinovel è ritenuta colpevole di furto di segreti commerciali e frode telematica. Timothy O'Shea, procuratore degli Stati Uniti, Madison, Wisconsin: Sinovel è la prima società cinese ad essere stata condannata dopo un processo qui negli Stati Uniti. Date le risorse dell'FBI, possiamo dare la caccia a queste società e possiamo ritenerle responsabili per aver rubato il duro lavoro degli ingegneri e degli scrittori di software americani. Possiamo recuperare e i cinesi possono essere battuti.

Sinovel si è accordata con American Superconductor per $ 57,5 ​​milioni.

Licenza di rubare Narratore: Il dottor Xiwen Huang è nato e cresciuto in Cina e, dopo aver conseguito il dottorato in ingegneria chimica, ha lavorato in diverse società statunitensi prima di trovare lavoro in una piccola azienda energetica a Charlotte, nella Carolina del Nord. Jim Granozio, agente speciale dell'FBI: Quella compagnia energetica è davvero una piccola organizzazione, una mamma e un papà che hanno una tecnologia proprietaria, una nicchia nel settore energetico che solo una o due altre società negli Stati Uniti sono state davvero in grado di fare. E così, avevano davvero il mercato in calo negli Stati Uniti e si sono resi conto che avevano otto volte il potenziale di crescita in Cina che avevano qui negli Stati Uniti. Così hanno detto: 'Avviamo una joint venture in Cina.' Xiwen è stato incaricato di quella joint venture, non solo come ingegnere chimico ma in realtà come traduttore, come persona di riferimento, a causa della sua discendenza cinese per guidare quell'iniziativa per loro. Narratore: Ma quando il dottor Huang scompare durante un viaggio in Cina e viene poi sorpreso a mentire sulle sue attività, i dirigenti dell'azienda si insospettiscono. Fanno una ricerca su Google e trovano un articolo che li sorprende. Jim Granozio: L'articolo parlava di Xiwen Huang e di un'azienda da lui fondata qui negli Stati Uniti che entrava in affari con un'azienda chimica in Cina con il pieno sostegno del governo cinese, facendo affari in diretta concorrenza con l'azienda vittima qui a Charlotte. Narratore: La nuova attività del Dr. Huang si concentra sulla stessa tecnologia catalizzatrice del suo datore di lavoro ed è persino incorporata nello stesso stato. Bill McMahon: Si scopre che ha inviato i documenti di costituzione al segretario di stato della Carolina del Nord sul nostro fax. E quando qualcuno inizia a mentirti, penso che tutto sia possibile.

Narratore: L'azienda effettua una ricerca nella loro rete di computer e conferma le loro peggiori paure. Il dottor Huang si era infiltrato e aveva rubato documenti segreti commerciali sensibili.

Bill McMahon: A quel punto, ho sentito fortemente che avremmo dovuto arruolare l'FBI. Narratore: Un mandato di perquisizione sulle e-mail del dottor Huang rivela un tesoro di prove. Jim Granozio: Abbiamo visto che veniva finanziato dai Cento e Mille Talenti fuori dalla Cina, un programma sponsorizzato dal governo che sostanzialmente incentiva il furto di segreti commerciali e proprietà intellettuale fuori dagli Stati Uniti. Mark Aysta: Era stato avvicinato da un collega di un'università nazionale cinese. Gli è stato detto che il governo cinese lo avrebbe pagato in contanti in anticipo, che gli avrebbero costruito una struttura di ricerca e tutto ciò che doveva fare era offrire proprietà intellettuale dall'Occidente che era importante per il governo cinese e per promuovere i loro cinque piani annuali. Narratore: Con questa licenza di rubare, il dottor Huang spera che lo avvicinerà alla realizzazione del suo sogno. Mark Aysta: Ha sempre voluto essere un uomo d'affari. Ha sempre voluto gestire la propria azienda e voleva farlo in Cina. Il suo obiettivo per tutta la vita negli Stati Uniti era tornare in Cina. Narratore: Leggendo le 6.000 e-mail, gli agenti scoprono in modo allarmante documenti sensibili risalenti a 10 anni fa dai precedenti datori di lavoro del dottor Huang, una struttura di ricerca del governo statunitense e una grande azienda chimica. Mark Aysta: Non ne avevano idea. Nessuna delle due società precedenti aveva un programma di minacce interne. Se avessero avuto anche il più semplice programma di minacce interne, avrebbero molto probabilmente identificato la perdita. Narratore: Il dottor Huang viene arrestato durante un'operazione e gli agenti prendono una occasione fortunata. Mark Aysta: Xiwen era in possesso di un computer quando è tornato negli Stati Uniti. Su quel computer conteneva due terabyte di dati. Tutta la nostra proprietà intellettuale di tutte le società era contenuta in quel computer. Xiwen era un ladro e l'unica cosa di cui i ladri non si fidano sono le altre persone. Perché sanno che se sono disposti a rubare, altre persone ruberanno con loro. Bill McMahon: L'autore del reato in realtà stava usando altra tecnologia che aveva preso da precedenti società prima in Cina e non era ancora arrivato alla nostra tecnologia. L'FBI ha scoperto che non è stato rilasciato. Immagino sia come un cancro. Credono di aver capito tutto. Il dottor Huang si è dichiarato colpevole ed è stato incriminato e perseguito.


Un furto nella ricerca agraria: Operazione Purple Maze Narratore: Il ruolo vitale che le innovazioni agricole svolgono nella nostra sicurezza nazionale viene rivelato durante la più improbabile delle indagini sul furto più sfacciato fino ad oggi. Scott Baucum, Vice President, Bayer Crop Science: Quando sono entrati e hanno provato a prendere i nostri ultimi prodotti, stavano letteralmente cercando di accedere a 30 anni di investimenti in ricerca e sviluppo, prendendo miliardi, decine di miliardi di dollari di ricerca e sviluppo quando si guarda all'effetto cumulativo negli ultimi 30 anni. Narratore: Nella primavera del 2011, un uomo asiatico non identificato viene catturato da un contadino che scava nel campo di un coltivatore fuori Des Moines, Iowa. Byron Militello, agente speciale dell'FBI: il campo di un coltivatore è un campo in cui fanno tutte le loro ricerche agricole. È un campo non contrassegnato. È un campo che non è su una strada molto trafficata. Narratore: I semi piantati lì sono una nuova varietà consanguinea di mais sviluppata dalla gigantesca azienda agricola Corteva Agriscience e valgono milioni. Mentre l'intruso fugge, l'agricoltore annota il suo numero di targa e chiama le autorità. L'FBI identifica il colpevole come il dottor Mo Hailong di Boca Raton, in Florida, che lavora per il DBN Technology Group in Cina. Byron Militello: DBN è la più grande azienda agricola in Cina. Abbiamo scoperto che la Cina l'aveva nel suo piano quinquennale, che era una priorità per loro crescere nell'industria del mais, e in particolare, nell'industria del mais geneticamente modificato. Quindi, quello che stiamo vedendo qui sono potenzialmente agenti di una potenza straniera. Narratore: E presto non è solo un campo coltivato ad essere attaccato, ma un secondo campo utilizzato dal gamechanger tecnologico, Bayer Crop Science. Scott Baucum: Abbiamo appreso che c'era un individuo identificato con un concorrente straniero che, in effetti, stava scavando in aree in cui avevamo piantato un plasma germinale, o seme, per lo sviluppo di prodotti futuri. Questo individuo sapeva esattamente dove andare, sapeva esattamente quali linee parentali prendere, quali erano le più preziose. Narratore: L'FBI apre un'indagine e in cima alla lista c'è Mo Hailong, che si reca regolarmente nel Midwest. L'FBI gli mette una coda, nella speranza di coglierlo sul fatto. Byron Militello: Stava cercando di mappare questi campi coltivati. È molto difficile trovarli, ma se hai la tecnologia e la scienza dietro di te e lo capisci, puoi trovarli. Avevamo la sorveglianza in corso, occhi nel cielo e per terra. Abbiamo seguito Mo ovunque andasse. Narratore: Durante la stagione della semina nel 2012, Mo si reca in Iowa e acquista illegalmente gli ultimi semi di mais consanguinei da Bayer e Corteva in diverse cooperative. Byron Militello: Questi semi particolari, solo per metterne uno sul mercato, impiegano in media otto anni con tutta la tecnologia che ci mettono dietro. La maggior parte di questi semi richiede fino a $ 100 milioni solo per produrre un seme per arrivare sul mercato, ed è quello che stavano cercando. Scott Baucum: Il fatto che esistesse un prodotto identificato individualmente, potevano davvero aggirare fino a 30 anni di ricerca e sviluppo e portare la loro azienda al passo molto rapidamente. Byron Militello: Quindi, c'è molto valore in questo, ed è per questo che il mais è così importante non solo per gli Stati Uniti, ma anche per il mondo. Narratore: Dopo aver acquistato il mais, l'FBI pedina Mo mentre guida a Chicago, dove lascia diversi pacchi di grandi dimensioni alla FedEx. L'FBI intercetta le scatole. Byron Militello: C'erano oltre 250 libbre di semi di mais in ciascuna di queste scatole. Ora dobbiamo provare che questo è un seme consanguineo, ma non l'abbiamo ancora testato, perché ci vuole un processo molto lungo per fare il test del DNA. Quindi, Corteva ha detto: "Che ne dici di questo: che ne dici di fotografare questi semi di mais, perché questi semi di mais hanno colori diversi". Hanno detto: "Scatta le foto dei semi di mais, e poi otterremo uno dei nostri prodotti che ha più di otto anni, lo codificheremo a colori per abbinarlo e poi puoi sostituirlo". Narratore: Tutto ciò che l'FBI deve fare è sostituirlo e nessuno sarà più saggio, ma il tempo stringe. Byron Militello: Scambiano il seme di mais, lo mettono in una scatola, lo sigillano come se fosse uscito dalla FedEx. L'abbiamo preso sull'aereo e siamo partiti per DBN in Cina, dove è andato. Narratore: Mentre il seme di mais viene sottoposto a test del DNA, Mo e il suo anello di spie vengono regolarmente in Iowa per acquistare. L'FBI collega le loro auto a noleggio con la sorveglianza audio. Byron Militello: Sono saliti in macchina e hanno iniziato a parlare di come fossero spie. Hanno parlato di come stanno rubando la proprietà intellettuale. Hanno parlato di tutta questa roba. E un ragazzo è davvero spaventato, e l'altro ragazzo, la cosa fantastica è che stava cercando di calmarlo dicendo: 'Non preoccuparti, non ci faranno nulla. Gli americani sono troppo simpatici.'

Narratore: Il dottor Mo Hailong viene arrestato per furto di segreti commerciali dopo che i risultati del DNA hanno confermato che il mais che ha acquistato illegalmente e che intendeva spedire in Cina era davvero il mais consanguineo specializzato. Mo si è dichiarato colpevole e ha ricevuto una condanna a tre anni di reclusione. C'erano altre cinque accuse, compresi i dipendenti di Corteva e Bayer.

Scott Baucum: Più ho lavorato con l'FBI in questo nuovo ambiente, più ho cominciato a capire che questa è davvero una minaccia internazionale che sta crescendo di importanza. Farà parte di ciò che il mondo aziendale sarà in futuro. Byron Militello: La cosa che dico a tutti è che se la Cina lavorasse così duramente per rubare un seme di mais, quanto duro lavorerebbe per rubare quello che produci? Lo stesso giorno in cui Mo Hailong è stato arrestato, due scienziati agricoli cinesi sono stati arrestati mentre cercavano di rubare campioni di semi di riso da una struttura di ricerca dell'Arkansas. Narratore: Il Partito Comunista Cinese farà di tutto per ottenere tecnologia dall'Occidente e utilizzerà persino membri del mondo accademico per aiutarli a raggiungere uno dei loro principali obiettivi strategici: modernizzare le loro forze armate. Roman Rozhavsky, agente speciale dell'FBI: Questo è un caso davvero raro in cui possiamo rintracciare lo spionaggio economico e il furto di segreti commerciali dal governo cinese attraverso molti intermediari negli Stati Uniti.

Operazione Prime Weight Crosby Houpt, agente speciale dell'FBI: Abbiamo ricevuto informazioni che un individuo di nome Shan Shi era interessato ad esportare schiuma sintattica, che è un certo tipo di tecnologia, in Cina. Roman Rozhavsky: Abbiamo esaminato la tecnologia e la schiuma sintattica è una di quelle tecnologie davvero importanti per gli Stati Uniti e di cui nessuno ha mai sentito parlare. Crosby Houpt: Era un materiale che fornisce galleggiabilità in un'ampia varietà di applicazioni nell'industria petrolifera e del gas e anche in campo militare. Roman Rozhavsky: Offre ai nostri sottomarini un vantaggio fondamentale rispetto ai sottomarini di altri paesi perché consente loro di immergersi più a fondo e permette loro di essere più silenziosi. Ma è anche usato nei nostri ultimi cacciatorpediniere stealth perché è poroso, quindi il radar lo attraversa invece di rimbalzare su di esso. Crosby Houpt: Esistono controlli sulle esportazioni sulla schiuma sintattica. Richiede una licenza di esportazione per inviare all'estero in determinati paesi e la Cina è uno di quei paesi. Narratore: Anche la schiuma sintattica è un'industria da miliardi di dollari e solo tre aziende al mondo ce la fanno. Uno di questi è Trelleborg di Houston, Texas, che ha trascorso 40 anni a sviluppare la tecnologia. Crosby Houpt: Sapevamo di avere una tecnologia che interessava la Cina, quindi abbiamo iniziato ad approfondire ciò che stava accadendo a Houston, ciò che interessava Shan Shi e quanto fosse avanti nel processo. Narratore: Hanno ottenuto mandati di perquisizione per le e-mail del dottor Shi e sono allarmati nello scoprire che l'ex professore del Texas A&M è già in possesso della formula segreta per la schiuma sintattica e lo è da un anno. Crosby Houpt: Questo per noi ha cambiato la natura dell'indagine da qualcosa incentrato sull'esportazione a qualcosa che era un furto di segreti commerciali, focalizzato sullo spionaggio economico. Narratore: Le e-mail del dottor Shi rivelano che il governo cinese aveva un piano intricato per rubare la ricetta di Trelleborg per la schiuma sintattica. In primo luogo hanno assunto il dottor Shi attraverso il programma Thousand Talents e gli hanno finanziato $ 3 milioni. Il dottor Shi ha quindi aperto una società di facciata, la CBM International a Houston, e ha iniziato ad assumere ingegneri. Roman Rozhavsky: Sono stati in grado di reclutare due ex dipendenti di Trelleborg che hanno avuto accesso ai segreti commerciali che alla fine hanno rubato. Hanno avuto abbastanza segreti commerciali al punto da non poter produrre in serie l'intero prodotto in schiuma sintattica, ma sono stati in grado di farne l'ingrediente chiave. Narratore: Il dottor Shi assume un altro ingegnere, uno recentemente licenziato da Trelleborg, che aiuta a produrre l'intera tecnologia della schiuma sintattica. La Cina è ora pronta per la produzione di massa. Crosby Houpt: Sapevamo di avere una situazione in cui dovevamo muoverci il più rapidamente possibile. Abbiamo organizzato un'operazione sotto copertura per dare a Shan Shi e CBM l'opportunità di dimostrare la loro tecnologia e tentare di venderla. Roman Rozhavsky: Era molto più di quanto ci aspettassimo perché ogni progetto che mostravano era per il governo cinese o per la Marina cinese. Cinque minuti dopo sono stati tutti arrestati. Quindi, è stato un buon takedown sotto copertura. Crosby Houpt: Abbiamo impedito loro di acquisire quella tecnologia extra in cui possono produrre in serie su larga scala. Roman Rozhavsky: Il governo cinese è come un'azienda gigante che si atteggia a un paese e, sai, stanno combattendo questa guerra economica e stanno usando tutti gli strumenti a disposizione di una nazione. E stanno usando tutte queste cose per competere con le aziende statunitensi, che sono limitate agli strumenti di business tradizionali, giusto, dove tutto ciò che possono fare è avere un prodotto migliore. Ed è davvero difficile competere contro tutto questo. Narratore: In pochi anni, è probabile che la Cina raggiunga il suo quarto obiettivo di Rivoluzione industriale e il governo comunista cinese spera di superare gli Stati Uniti come economia numero uno al mondo entro la fine di questo decennio. I piani quinquennali della Cina vengono pubblicizzati, consentendo alle aziende statunitensi di verificare se il loro settore è un obiettivo. Ma un avvertimento ai dirigenti: se hai bisogno di fare affari con la Cina, entra con gli occhi aperti. Dan McGahn: C'è letteralmente una lista della spesa di tecnologia, e se la tua azienda è in quella lista, fai attenzione. Perché ogni mezzo possibile sarà utilizzato per acquisire quella tecnologia se è fondamentale per lo sviluppo dell'economia in Cina dal governo cinese. Narratore: Il che potrebbe essere molto dannoso per l'economia statunitense, e gli esperti temono possa portare alla perdita di interi settori. Scott Baucum: Una minaccia contro uno di noi è una minaccia contro tutti noi, perché sono le stesse tattiche che vengono utilizzate più e più volte. Bill McMahon: Il mio messaggio per te è che ci sono due tipi di società: quelle che sono state violate e intromesse e quelle che non sanno di essere state violate e intruse. Sono ovunque. Roman Rozhavsky: Il nostro consiglio è: fai attenzione, proteggi i tuoi dati chiave, proteggi i tuoi segreti commerciali e capisci solo che è la strategia a lungo termine del governo cinese che vogliono monopolizzare tutti questi settori, il che significa che alla fine vogliono metterti fuori dal mercato. Nikki Floris, analista dell'intelligence, divisione di controspionaggio dell'FBI: oggi, i casi che coinvolgono il furto straniero di tecnologia statunitense costituiscono circa un terzo delle indagini di controspionaggio dell'FBI. E mentre ci preoccupiamo di tutta una serie di nazioni ostili, di gran lunga la più grande minaccia immediata e a lungo termine alle nostre informazioni, alla nostra innovazione e alla nostra sicurezza nazionale ed economica è quella rappresentata dalla Repubblica popolare cinese. Queste storie illustrano gli sforzi del governo cinese per minare il duro lavoro dell'industria americana e l'ingegnosità dei suoi lavoratori. L'FBI non prende di mira e non prenderà mai di mira individui basati esclusivamente sulla razza o sull'etnia. La missione dell'FBI è sostenere la Costituzione e proteggere il popolo americano. Tutti gli americani. Video

Fonte: FBI


70 visualizzazioni0 commenti